Arcole

Torrione Porta Castello va a Vicenza

Il medievale Torrione di Porta Castello ora è del Comune di Vicenza che lo ha acquisito a costo zero. Il Torrione sarà affidato alla Fondazione Coppola per 30 anni che ne curerà la gestione e la manutenzione utilizzando gli spazi per un museo-galleria di arte contemporanea. Il Torrione di Porta Castello è uno dei più significativi edifici del sistema delle fortificazioni medievali della città, da cinque secoli privato, diventa ora pubblico. La nuda proprietà dell'imponente edificio, infatti, è stata ceduta dal collezionista Antonio Coppola al Comune di Vicenza, mentre l'usufrutto dell'immobile resterà per 30 anni in capo alla Fondazione Coppola. "Esistono ancora i mecenati - ha detto il sindaco di Vicenza Achille Variati -, ovvero persone che mettono risorse e intelligenza a beneficio dell'arte e della comunità". "Non c'è un briciolo di interesse privato nella azione di Coppola - ha aggiunto -, solo il desiderio di condividere con gli altri il suo amore per l'arte contemporanea".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie